Come nasce un serial killer

In questi giorni sto sviluppando una teoria sulla nascita del serial killer. La teoria è che il serial killer nasca nel momento in cui la tal persona entra nel mondo del lavoro, soprattutto se è un lavoro come il mio a contatto col pubblico...
Prima la tal persona era una persona normalissima, pacifica, ma poi una volta che viene in contatto ogni giorno con masse e vagonate di idioti allo stato puro gli istinti omicidi si fanno largo in lui!
Faccio riferimenti puramente casuali al mio lavoro, ma sono sicura che ognuno si sarà ritrovato in tali situazioni almeno una volta... io lavoro in una pescheria in un magazzino all'ingrosso. In sostanza per lo più ci occupiamo di ristoratori che comprano pesce per il ristorante in grandi quantità, ma purtroppo poi capita che anche gente che ha negozi che trattano di tutt'altro sfruttino per venire a fare la spesa per casa da noi.
Quindi ti ritrovi con imbecilli allo stato puro che non hanno altro scopo nella vita che rompere le balle a te che sei lì a lavorare e non c'è da stupirsi se ti ritrovi a immaginare di affogarli nella vasca degli astici...
Quando ti ritrovi un'amabile signora che guarda un astice "vivo" e sottolineo "vivo" che ti chiede: "Scusi signorina, ma è fresco? Siamo sicuri?" o quando ti trovi uno che alle 19, 30 mentre sei lì stanca tronca con i banchi finalmente vuoti e la pompa dell'acqua in mano a dare la pulita finale che ti chiede "Mi scusi, ma è già chiuso?" l'idea di eliminare dalla faccia della terra un deficente del genere non ti dispiace affatto...
Poi ci sono i cinesi... non si tratta di razzismo, perchè al di fuori del mio ambito lavorativo non mi infastidiscono affatto, ho sempre amato mangiare cinese, ma quando te li ritrovi lì mentre dietro hanno una fila lunga 6km a chiederti di tirare fuori tutti i granchi che hai in vasca perchè loro vogliono solo le femmine, e tu ti metti a guardare gli organi genitali dei suddetti per dargli quello che vogliono prima di essere assaliti dagli altri clienti inferociti non c'è da stupirsi se invece il granchio vorresti infilarglielo per dove voi sapete! Sono abilissimi a rompere le balle! Tu devi chiudere il reparto alle 20, 00? Stai certo che alle 19, 45 arriverà un cinese a chiederti di dargli granchi e astici e ti farà perdere sei ore a scegliere quelli che hanno tutte le zampe, sono abbastanza duri e poi a farli sgocciolare perchè loro non vogliono pagare anche l'acqua...
Poi ci sono i furbacchioni, quelli che credono di essere spiritosi a fare battute cretine sfruttando i doppi sensi. Se sento un'altro che mi chiede se ho la "passera" con un mezzo sorriso idiota penso che prima o poi compirò un gesto folle e a costo di farmi 20 anni di galera, in preda ad un raptus lo stroncherò! Oppure quelli che mi guardano con quell'aria da ebeti e mi dicono "Signorina, come sta tutto il giorno in mezzo al pesce?"... poi ditemi che a uno non devono venire certi istinti omicidi!
Per finire c'è il tuo capo che è un bastardo infame che se è stressato deve farlo pesare su di te e così, se già non bastasse la rottura di dover lavorare tutte le domeniche xchè "La Metro è sempre aperta", ti lascia ogni due settimane da fare l'inventario e per facilitarti le cose al sabato ordina ben 200Kg di astici che poi alla domenica dovrai tirare fuori dalle vasche per pesarli tutti! In quel caso vi giuro che l'idea di strappare la sua carne a morsi non mi risultava poi così ripugnante!
E così tu inizi a pensare che forse faresti un bene all'umanità a eliminare certi individui che ovviamente non hanno nessuna considerazione per chi lavora e si fa in quattro ogni giorno!
Per citarvi qualche altra cavolata non so dirvi quante volte ormai le signore mi hanno chiesto "Ma non ha freddo a lavorare qui in mezzo al ghiaccio?". Oppure la gentil signora che il 24 dicembre alle 9 di sera, quando avevamo già chiuso, è venuta a rompere le balle perchè voleva un salmone, che io dico "Cacchio se alle 9 di sera hai voglia di venire a rompere le balle x portarti a casa un salmone che poi dovrai anche pulire e cucinare probabilmente sei sola come un cane e non ha un cavolo da fare!"...

In sostanza, se non volete creare degli assassini che in preda alla follia vogliano eliminare le persone idiote che gli stanno intorno, cercate di aver più rispetto per chi lavora e si fa il mazzo ogni giorno, non andate a fare la spesa alle sette di sera mentre uno sta chiudendo per chiedergli insistentemente di tirarvi fuori quella cosa senza la quale vivreste lo stesso benissimo dicendogli che non sono ancora le 8 in punto e urlando che chiamerete il direttore! Non fate battute idiote che non fanno più ridere nessuno e soprattutto chi se le sente ripetere tutti i santi giorni! Se volete veramente la roba più fresca e non che vi vengano rifilate le schifezze cercate di comportarvi in maniera civile e cortese con noi poveri lavoratori anche perchè è inutile per quanto chiediate "Ma è fresco?" che cosa volete che vi rispondiamo?!? Dobbiamo per forza dirvi di sì, se no ci licenziano... :p Insomma non fatevi odiare!


Inviata da Liz82it2000